Orto Botanico: a Padova il più antico del mondo

Orto Botanico Padova

Orto Botanico Padova

L’ Orto Botanico di Padova, risalente al 1545, è il più antico Orto Botanico universitario del mondo.

Fondato su delibera del Senato della Serenissima Repubblica di Venezia, fu creato inizialmente per la coltivazione delle piante medicinali che allora costituivano gran parte dei medicamenti allora detti “semplici”, cioè quelli che provenivano direttamente dalla natura. Ecco perché all’inizio gli orti botanici presero il nome di “Giardini dei Semplici” (Hortus Simplicium). 

All’epoca non era così semplice identificare le piante giuste per il giusto malessere. Molte erano anche le frodi oltre agli errori che si commettevano a riguardo provocando delle gravi conseguenze per la salute pubblica. L’istituzione dell’Orto sollecitata dal lettore dei Semplici Francesco Bonafede, avrebbe facilitatogli studenti a riconoscere le vere piante dalle false.

Il primo custode, Luigi Squalermo, detto Anguillara, fece piantare circa 1800 piante diverse. Nonostante le pene per chi rovinasse l’Orto fossero molto dure, continuavano a verificarsi numerosi furti notturni, perciò fu costruito un muro circolare di recinzione. 

L’Orto fu continuamente arricchito di piante provenienti da varie parti del mondo, specialmente dai territori dove la Serenissima Repubblica di Venezia aveva possedimenti o con i quali teneva scambi commerciali. Padova, così, si assicurò un posto di rilievo nell’introduzione e nello studio di molte piante esotiche.

Nel 1997 l’Orto Botanico di Padova fu iscritto sulla Lista del Patrimonio Mondiale dell’ Unesco.


BOOK NOW info@diamantino.it +39 049 8752154 FOLLOW US


Venezia